Skip to content

Il thé.

La consulenza filosofica è una terapia nel suo senso originario. Nella filosofia greca classica, “Therapia” stava per “prendersi cura”, ovvero attribuire un valore che trascende il mero rapporto di utilità e di scambio con le cose e le persone, e che coinvolge il principio di responsabilità.

A sua volta, responsabilità equivale a “rispondere”, “essere per” chi chiama.

Il consulente filosofico “risponde” dunque a chi chiama, nell’atto di “prendersi cura” di lui.

La consulenza filosofica non è dunque una terapia psicologica, perché la sofferenza o il disagio non sono malattie, ma stati dell’esistenza che vanno affrontati nella pienezza della propria volontà.

Quello che la consulenza filosofica propone è un “essere con” dialogante, un coinvolgimento razionale tra persone disposte ad ascoltarsi. Il consulente è “filosofo” nel senso di colui che ha fatto del pensare uno stile di vita, e può mettere a disposizione questo stile come risposta al disagio e alla sofferenza. Niente di più.

Questo blog è aperto a tutti quelli che vogliono saperne di più, e che, soffrendo, sono alla ricerca di un pensiero nuovo e di una nuova prospettiva.

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: